Come si insonorizza una parete

Come si insonorizza una parete

ingsantilli No Comment
Acustica

Se una parete separa due ambienti, si può affermare che è ben insonorizzata se il rumore prodotto in un ambiente non viene percepito nell’altro ambiente. Ovviamente molto dipende dal livello di rumore che viene prodotto e quindi ogni parete dovrà essere insonorizzata in base alla rumorosità degli ambienti che separa oltre che ovviamente alla loro destinazione d’uso.

Il potere fonoisolante

Dal punto di vista tecnico viene introdotto un parametro che indica la capacità di “abbattimento” ovvero serve a valutare quantitativamente l’insonorizzazione o l’isolamento acustico di una parete. Tale parametro viene espresso molto sinteticamente con un numero di decibel (che è l’unità di misura del suono) e viene denominato Indice di Valutazione del Potere Fonoisolante e si indica con “Rw”, spesso abbreviato semplicemente in Potere Fonoisolante. Più alto è il valore numerico del potere fonoisolante migliore risulta l’insonorizzazione.

Come principio generale si può affermare che una parete che possiede una massa elevata ha un potere fonoisolante migliore di una parete più leggera che occupa lo stesso spazio. Indicativamente da un punto di vista pratico possiamo dire che il comfort acustico di una parete che separa due appartamenti ad uso civile abitazione risulta:

  • Insufficiente se inferiore a 50 dB (decibel)
  • Scarsamente sufficiente tra 50 dB e 53 dB
  • Sufficiente sopra i 53 dB
  • Discreto sopra i 56 dB
  • Buono sopra i 59 dB

Come intervenire

Tralasciando interventi costosi ed invasivi si può dire che l’accorgimento più semplice per migliorare il potere fonoisolante di una parete consiste nella realizzazione di una controparete. La controparete sarà preferibilmente realizzata su una propria struttura portante in modo tale che possa crearsi un’intercapedine tra parete e controparete. All’interno dell’intercapedine, le cui dimensioni dovranno essere opportunamente valutate, potranno essere interposti materiali fonoassorbenti e materiali fonoisolanti idonei a raggiungere il risultato voluto.

Si fa notare che le proprietà di isolare di una struttura dipendono anche dalle connessioni con le strutture adiacenti a causa delle cosiddette trasmissioni laterali che possono contribuire per molti deciBel al passaggio del suono da un ambiente all’altro.

Commenta

Contatti

Ing. Marco Santilli

Tel 347.8710468

eMail marco[at]ingsantilli.com

Tecnico Competente in Acustica Ambientale iscritto all’Albo della Regione Toscana

Iscritto all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Firenze